ABOUT

Stefano Orazzini, nato nel 1972, si dedica dal 2005 alla fotografia in bianco e nero.

Nel 2010 è stato eletto “Miglior nuovo talento” al Prix de la Photographie di Parigi dove ha ricevuto anche il primo premio come miglior fotografo “Fine Art”.

Tra gli altri riconoscimenti, vanta premi e meriti agli “International Photography Awards” negli Stati Uniti, all’”Annual Spider Black and White” di Londra, al premio Città di Verona, al Lucca Photo Festival, alla rassegna Portfolio Italia e al “Giuliano Carrara” di Pistoia.
Numerose le pubblicazioni in Italia e all’estero, dalla Cina agli Stati Uniti, fino all’Australia.

Ha inoltre partecipato a rassegne espositive tra le quali la storica e prestigiosa International Exhibition della Royal Photographic Society di Londra giunta alla 154a edizione.

Le immagini di Stefano Orazzini ripropongono il dilemma del rapporto con la realtà e del concetto di bellezza che si vuole proporre attraverso la fotografia, se tale bellezza sia soltanto una patina che si vuole poggiare sulla realtà per tesserne le lodi o se sia un difficile e coraggioso tentativo di riflettere tramite l’immagine fotografica sul modo in cui osserviamo il mondo intorno a noi.

Orazzini ha il merito di aver scelto di camminare sul bilico di questo dilemma, sposando un’idea di bellezza fotografica pura, quasi filosofica, non limitandola a un compiacimento di se stessa, ma cercando di usarla come strumento di riflessione sulla fantasia che il nostro sguardo rischia di perdere.

Fabio Severo | HippolyteBayard.com